Tangenziale, il viadotto Capodichino è pericolante. A breve riunione straordinaria

Infiltrazioni d’acqua, bulloni corrosi o spaccati: questi sono sono alcuni dei malfunzionamenti riscontrati nel Viadotto Capodichino, in questi giorni oggetto di lavori di manutenzione. Secondo quanto riportato dal Mattino, il report, redatto da società specializzate, ora è al vaglio della Tangenziale di Napoli. Anche il Comune si mobilita per far fronte a una situazione che sta creando disagi infiniti alla collettività.

È stata dell’Istituto Italiano Saldature la decisione di ridurre il carico di veicoli sul viadotto. In seguito a una verifica specialistica accurata, immediatamente è stato informato il Ministero delle infrastrutture, ed è stata chiesta la consulenza di un ingegnere strutturista. I controlli sul ponte stradale dovrebbero proseguire fino al 25 ottobre, secondo il recente avviso di “Muoversi in Campania”.

L’aspetto più grave della vicenda, però, resta il fatto che il Comune di Napoli sia rimasto totalmente all’oscuro di questi provvedimenti fino alla giornata di ieri. Si è scatenata quindi una dura reazione dell’Amministrazione Comunale. Il sindaco di Napoli ha proposto di incrementare il numero dei lavoratori per ridurre al massimo i tempi di ripristino del viadotto, e si è proposto anche di abolire il pedaggio per favorire il deflusso delle auto.

Quel che è certo è che il Comune di Napoli si sta mobilitando per far fronte alla situazione con tutti i mezzi a sua disposizione. I vertici di Tangenziale sono stati convocati per oggi a Palazzo San Giacomo, “al fine di conoscere le cause che hanno condotto al dispositivo di circolazione e la durata, nonché di individuare le possibili misure da adottare per ridurre i disagi ai cittadini”.

Per venerdì mattina invece è fissata la Commissione mobilità ed infrastrutture in consiglio comunale. Un incontro fondamentale, questo, in cui potrà essere discusso anche il piano traffico alternativo al quale stanno lavorando gli uffici tecnici del Comune. Al momento, non possiamo far altro che attendere e augurarci che la situazione del Viadotto Capodichino venga risolta in tempi brevi.

Potrebbe anche interessarti