Pignasecca, i vigili interrompono il concerto abusivo di Tony Colombo

NAPOLI – Fermato un concerto abusivo di Tony Colombo. E’ successo ieri sera, giovedì 7 novembre, alla Pignasecca. Il neomelodico catanese aveva appena iniziato a cantare per l’inaugurazione di un negozio di abbigliamento quando è stato interrotto dagli agenti della Polizia Municipale dopo aver appurato che per il concerto non era stata concessa nessuna autorizzazione.

Poco dopo l’accaduto il neomelodico si è scusato con un video pubblicato su Instagram. «Scusateci per questa esibizione mancata – ha dichiarato Tony Colombo – ma purtroppo senza permessi non si possono fare le feste. Non possiamo esibirci senza autorizzazioni del Comune, della Siae, dell’autorizzazione all’occupazione del suolo pubblico. Io ho dovuto interrompere quando purtroppo mi sono accorto che non c’erano i permessi. È giusto che sia così, le feste devono essere autorizzate. Vorrei scusarmi, spero che non capiti più anche perché io non farò mai più esibizioni senza le giuste autorizzazioni».

Sono previsti nelle prossime ore i verbali della Questura di Napoli per il concerto abusivo e per l’occupazione di suolo pubblico.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più