Santobono primo in Italia per tecnologie e accessi: inaugurato il nuovo Pronto Soccorso

santobono tecnologie

L’Ospedale pediatrico Santobono continua a essere un punto di riferimento per tutti i bambini della Campania e dell’Italia. La Regione ha infatti comunicato di aver inaugurato il nuovo Pronto Soccorso. Un Pronto Soccorso che ha al suo interno le ultime tecnologie presenti sul mercato che sono adattate ai più piccoli con pareti colorate a tema marino.

“Il Pronto Soccorso del Santobono di Napoli è primo in Italia e in Europa per numero di accessi ed è tra i più efficienti secondo l’Agenas, l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali.

Oggi è stato inaugurato, dopo due anni di lavori nei quali il servizio è sempre rimasto attivo, il nuovo Pronto Soccorso e Dipartimento di Emergenza Urgenza tra i più grandi d’Europa.

Una Piastra di Emergenza con tecnologie di ultima generazione, tra cui il Centro di Medicina Iperbarica, unico ospedale pediatrico in Italia ad esserne dotato.

Un nuovo reparto di endoscopia, unico nel Sud Italia, per la rimozione di corpi estranei e lesioni da caustici.

E non solo, anche un’app informativa per gli utenti e una start up innovativa, finanziata dalla Regione Campania, per commercializzare gli esoscheletri per i bambini”.

Queste invece le parole del governatore Vincenzo De Luca:

“Un’altra giornata importante per la sanità campana: parte il nuovo Pronto Soccorso pediatrico e la piastra di emergenza al Santobono di Napoli. Una struttura di assoluta eccellenza: 100mila accessi l’anno, prima in Italia e in Europa, l’unica in Italia con una camera iperbarica per bambini.

E ancora un’app informativa per gli utenti, una start up innovativa finanziata dalla Regione Campania per la commercializzazione degli esoscheletri per bambini. Davvero una realtà straordinaria. Grazie a tutti per l’enorme lavoro fatto e i grandi passi in avanti realizzati. Orgogliosi della sanità campana”.

Pochi giorni fa, due bambini con tumore al cervello sono stati operati al Santobono e dimessi dopo 24 ore. Un’eccellenza che si conferma non sono nell’equipe medica ma anche nei reparti. Il prossimo anno sarà infatti inaugurato il nuovo reparto di neurochirurgia.

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più