Video. ‘Neve’ e ghiaccio nella zona ospedaliera è caos: ambulanze bloccate nel traffico

neve traffico

Pioggia, ghiaccio in strada e in alcune zone collinari della città addirittura ‘neve’. Napoli fa i conti con il maltempo e il traffico va totalmente in tilt.

Sirene spiegate delle ambulanze si sono sentite per tutto il pomeriggio insieme al clacson delle auto. Un’intera città paralizzata a partire dalle strade che portano alla zona ospedaliera del capoluogo campano. La parte più ‘alta’ della città è stata infatti travolta dal temporale che ha portato non solo pioggia ma anche pezzi di ghiaccio.

La circolazione ne ha risentito, complice l’assenza degli agenti della Polizia Municipale. Questo un video girato dall‘Ospedale Cardarelli da un utente su Facebook. Nel filmato anche un mezzo dei Vigili del Fuoco intrappolato nel traffico insieme alle ambulanze.

“Siamo all’apocalisse” secondo Riccardo Piccoli che posta un video nel quale si vede l’enorme quantità di ghiaccio in Via Quagliariello, sempre zona ospedaliera. L’uomo fa fatica a camminare a piedi in strada per raggiungere il posto di lavoro. Una giornata caratterizzata quindi da grandine che sembrava ‘neve’ e traffico in tutta la zona ospedaliera.

Non va meglio agli automobilisti, bloccati nel traffico per ore. E neanche per chi utilizza i mezzi pubblici. L’Anm ha comunicato che le linee dei pullman 143 – 144 – 165 e 604 sono in ritardo per traffico intenso nella zona ospedaliera. Questa la situazione in Largo dei Cangiani, postata da un’altra utente su Facebook.

EMERGENZA AMBULANZE –  Il presidente della commissione Mobilità del Comune di Napoli, Nino Simeone, lancia l’allarme. Il traffico di oggi è dovuto alla grandine che depositata al suolo sembrava ‘neve’ ma spesso capita di vedere i mezzi di soccorso bloccati:

“Bisogna necessariamente trovare una soluzione alla paralisi della viabilità che ormai quotidianamente si verifica nella zona ospedaliera, ormai siamo al caos. Un’area con una così alta densità di strutture ospedaliere necessita di uno specifico piano traffico e pertanto ho scritto ai competenti assessori nonché ai direttori generali di tutti gli ospedali per creare un “tavolo permanente”. Bisogna necessariamente che la zona ospedaliera torni ad essere raggiungibile e sicura per tutti”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più