Vandali in Circumvesuviana: insulti razzisti e svastiche sul pavimento

Nella giornata di oggi, il presidente di EAV, Umberto De Gregorio, si è ritrovato ad assistere a una scena a dir poco raccapricciante. Sono stati ritrovati insulti razzisti e svastiche in Circumvesuviana, nello specifico alla stazione di San Vitaliano.

Al momento non si conoscono gli autori di questa barbarie. De Gregorio ha deciso di documentarla sul suo profilo Facebook, dove ha pubblicato le foto con una descrizione eloquente. “Eav. Circumvesuviana. Oggi inizia così. Questo abbiamo trovato alla stazione di San Vitaliano! Vandali schifosi razzisti!”.

Anche i commenti che accompagnano il post esprimono una feroce indignazione. Al momento non possiamo sapere chi abbia imbrattato in questo modo i vetri e il pavimento della stazione di San Vitaliano. Tuttavia, possiamo affermare che trovare insulti e svastiche in Circumvesuviana contribuisce a dare un’immagine sempre meno sicura delle nostre stazioni ferroviarie.

LEGGI ANCHE
EAV, il 20 luglio 2017 sciopero su tutte le linee: ecco orari e corse garantiti

Solo una settimana fa, la polizia aveva sgominato una banda di ladri operante in un’altra stazione della Circumvesuviana: quella di Piazza Garibaldi. In questo caso, otto persone sono state arrestate dopo aver derubato passeggeri e turisti per mesi, grazie a un sistema complesso fatto di ruoli prestabiliti e messaggi in codice.

Riguardo all’episodio di San Vitaliano, al possiamo solo attendere, e sperare che anche questi atti vandalici vengano puniti a dovere.

Potrebbe anche interessarti