Torre Annunziata, automobilista aggredisce Vigili dopo una multa in divieto di sosta

Un semplice verbale per divieto di sosta si è trasformato in un’aggressione ai danni dei Vigili che avevano redatto la contravvenzione. A farne le spese tre vigili aggrediti da un automobilista furioso per la multa. L’episodio è accaduto qualche giorno fa a Torre Annunziata, in provincia di Napoli.

L’uomo aveva parcheggiato la propria vettura davanti a un passo carrabile. I vigili, chiamati da un residente che era impossibilitato a uscire dal proprio palazzo, hanno verbalizzato la multa per divieto di sosta lasciandola sul parabrezza. Ma l’automobilista 27enne una volta trovata la contravvenzione, si è recato al Comando dei vigili aggredendo con gomitate e morsi i tre vigili urbani.

Questa la condanna dell’episodio da parte del Consigliere Regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli:

“E’ un episodio di violenza assolutamente intollerabile e inaccettabile, soprattutto perché trattasi di aggressione verso chi cerca di portare a termine il proprio lavoro con diligenza e precisione. Pene severe per chi si macchia di atti di tale violenza e ferocia, non bisogna essere tolleranti altrimenti la situazione non potrà che peggiorare.

Va la mia piena solidarietà ai tre vigili urbani ‘colpevoli’ di svolgere il proprio dovere. Da troppo tempo il permissivismo e l’anarchia hanno generato nella testa di incivili e delinquenti l’idea di poter essere impunibili e di non dover temere neanche le forze dell’ordine. Per invertire la tendenza serve applicare una sola regola: la tolleranza zero.”

Potrebbe anche interessarti