Barra, la spazzatura abbonda e c’è chi la incendia: avvistati topi in una scuola

Un degrado che non ha fine quella della spazzatura a Barra. Sono giorni che i cittadini del quartiere della periferia Est di Napoli si trovano sommersi dalla spazzatura. Dagli ultimi giorni del 2019, l’Asia non ha raccolto la spazzatura e si sono create montagne di buste dell’immondizia. Con il passare dei giorni, queste montagne hanno addirittura ostruito il passaggio dei pedoni sui marciapiedi che devono scendere da questi ultimi per poter percorrere un tratto di strada.

Tantissime le zone interessate del quartiere: da via Figurelle a Corso IV Novembre, passando per via Giambattista Vela e Via Bisignano, la spazzatura a Barra non dà tregua ai cittadini. Al momento, l’Asia sta ritirando la spazzatura, ma solo quella che si è ri-accumulata nei cassonetti e non quella che ostruisce i marciapiedi. In una scuola del quartiere pare siano stati avvistati anche i topi a causa dell’accumulo di spazzatura. C’è chi, invece, peggiora la situazione e dà fuoco alla spazzatura per strada. Oggi, infatti, sono dovuti intervenire i Vigili del Fuoco in via Giambattista Vela, nei pressi del Centro Ester, per spegnere l’incendio appiccato.

Questi sono solo alcuni degli scatti che i cittadini hanno pubblicato sul gruppo Facebook del quartiere Sei di Barra se…

spazzatura a barra

spazzatura a barra