Ischia: 10 cose da vedere e da non perdere assolutamente

Nata nel 775 a.C. Ischia attrae ogni anno milioni di turisti e napoletani che decidono di trascorrere qui qualche giorno di relax.

L’“isola verde” (l’antica Pithecusa), come viene definita per via del tufo del Monte Epomeo, fu fondata dai greci provenienti dall’Eubea come primo emporion della Magna Grecia. Ischia è un’isola vulcanica del Golfo di Napoli nota oggi soprattutto per le acque termali ricche di minerali.

L’isola viene scelta da tanti turisti ogni anno, soprattutto nel periodo primaverile ed estivo per via delle sue spiagge e dei suoi panorami mozzafiato. Qui proponiamo 10 cose da non perdere e da vedere assolutamente durante un weekend o una vacanza.

1. Castello Aragonese

castello aragoneseIl massiccio roccioso che è il simbolo dell’isola, è collegato alla terraferma con un ponte rifatto più volte nei secoli. Il castello è una delle cose da vedere assolutamente con la Chiesa dell’Immacolata, la Cattedrale dell’Assunta con la cripta e il Convento delle Clarisse.

2. Spiaggia dei Maronti

Circondata da maestose colline è una delle più belle spiagge d’Italia, denominata per l’appunto Spiaggia dei Maronti.
Lunga circa 3 km è circondata anche da comodi parcheggi dove lasciare l’auto.

3. Giardini termali

Ischia era apprezzata già dai Romani per le sue acque termali. Oggi ci si può rilassare con una visita ad uno dei tanti parchi sparsi per l’isola, come ad esempio il Poseidon, Giardini Afrodite, Eden e Tropical, le Terme di Castiglione, Bagnitiello, Negombo e Cavascura.

4. Baia di Sorgeto

Quasi 234 scalini per raggiungere la Baia di Sorgeto: le sorgenti di acqua calda che affiorano dalle rocce incontrano quella fredda dell’acqua del mare. Sembrerà di stare alle terme, ma qui sono gratis tutto l’anno.

5. Chiesa del Soccorso

Chiesa di Santa Maria del Soccorso
Chiesa di Santa Maria del Soccorso

La chiesetta bianca del Soccorso si trova a Forio ed è uno dei posti più fotografati di Ischia. Sorge su un promontorio a picco sul mare ed è caratterizzata da diversi stili architettonici. Curiosi sono gli ex-voto dei marinai e delle loro donne offerti come ringraziamento per averli fatti tornare a casa sani e salvi.

7. Monte Epomeo

Il monte Epomeo è la montagna più alta dell’isola con i suoi 789 metri. Qui è possibile fare escursioni, infatti lungo tutti i suoi fianchi vi sono dei sentieri che sono indicati anche nelle cartine.

6. Sant’Angelo d’Ischia

Sant’Angelo è il borgo chic di Ischia e quello più apprezzato dai VIP. Il borgo è caratterizzato da case colorate, ed è interamente pedonalizzato, ma non è facile da raggiungere. Questo però lo rende ancora più affascinante.

8. Fungo di Lacco Ameno

Tra i tanti simboli di Ischia, uno dei più celebri è il Fungo di Lacco Ameno, un ammasso roccioso che emerge dalle acque e che ricorda appunto la forma di un fungo.

9. Negozi di via Roma

Non poteva mancare una strada dello shopping ad Ischia. Per una passeggiata a Ischia Porto non deve assolutamente mancare Via Roma, con le sue vetrine di alta moda e negozi di souvenir.

10. Museo Archeologico di Villa Arbusto

coppa-di-nestore

Il Museo Archeologico di Pithecusae si trova a Lacco Ameno, sull’isola d’Ischia. La sede si trova nell’edificio principale del complesso di Villa Arbusto. Scrigno di tesori antichi e reperti archeologici custodisce il più antico esempio di scrittura greca: la Coppa Di Nestore.

A Ischia si arriva partendo dal porto di Napoli o da Pozzuoli. Si sbarca a Ischia Porto o Casamicciola e, con alcuni aliscafi, anche a Forio. Ci sono diverse compagnie di navigazione che offrono il trasporto passeggeri + auto. Puoi acquistare on line i biglietti per Traghetti Ischia.

Potrebbe anche interessarti