Molestie in Accademia, docente indagato si dimette: “Lo faccio per i miei allievi”

docente accademia dimissioni
Accademia delle Belle Arti

Arrivano le dimissioni del docente dell’Accademia indagato per presunte molestie su un’allieva. Il professore lascia l’incarico, e, secondo quanto dichiara a Repubblica, le sue dimissioni sono ormai irrevocabili.

La motivazione della sua scelta sta nella “volontà di preservare la serenità degli allievi e dell’ambiente in cui studiano“. Questo vale soprattutto per un momento di alta tensione come questo, in cui i carabinieri stanno effettuando tutti gli accertamenti del caso. Per di più una denuncia nei confronti dell’indagato è arrivata anche da una professoressa dell’Istituto, che ha raccontato di aver ricevuto insistentemente delle avances.

Il docente dell’Accademia ha quindi rassegnato le dimissioni, ma senza nascondere una certa amarezza. “Nulla potrà cancellare il contributo che ho dato in questi anni, la mia professionalità, dedizione e passione“, ha dichiarato il professore, per poi concludere: “Lascio tutto questo in eredità e mi ritiro in silenzio nell’intento di difendermi nelle sedi giudiziarie“.

Ricordiamo che l’inchiesta è partita dalle denuncia di alcune studentesse dell’Accademia. Nello specifico, erano più studentesse a riferire del comportamento scorretto di un docente, che avrebbe richiesto loro favori sessuali in cambio di voti alti agli esami.

In questi giorni sono al vaglio degli inquirenti screenshot di alcune conversazioni avvenute su whatsapp, che probabilmente potranno fare luce sulle denunce. Non ci resta che attendere ulteriori sviluppi della vicenda.

Potrebbe anche interessarti