Tony Colombo: “Per fare successo a Napoli ho fatto 3 mln di debiti con brutte persone”

Tony Colombo, cantante neomelodico, è stato ospite di “Rivelo” condotto da Lorella Boccia nella puntata andata in onda ieri sera su Real Time.

Nella nona puntata del programma si è lasciato intervistare parlando d’amore, di famiglia e molto altro. “Per fare successo ho fatto 3 milioni di euro di debiti. – ha raccontato – È pazzesco pensarci. Ho dovuto fare debiti perché credevo in quello che facevo, nella mia arte. Quando sono arrivato a Napoli non avevo nulla; per avere successo e farsi pubblicità, ci volevano soldi. Ho chiesto soldi a persone sbagliate, così mi sono ritrovato all’interno di un vortice con brutta gente. Per ripagare questo debito ho cantato tre anni gratis ed ho fatto qualsiasi tipo di lavoro, anche non artistico. L’importante era campare. Una volta saldato quel debito, un giorno, venne una persona e mi disse: tutto bene, sei libero“.

LEGGI ANCHE
Addio al Boss delle Cerimonie, la serie cambia nome: partono i nuovi episodi

Ha parlato anche del suo matrimonio con Tina Rispoli, dei permessi del famoso ormai flash mob in Piazza del Plebiscito e di tanto altro.

Potrebbe anche interessarti