Ischia blocca i turisti lombardi e veneti: prefetto di Napoli annulla l’ordinanza

I sindaci di Ischia ieri pomeriggio hanno firmato un’ordinanza per bloccare i turisti provenienti da Lombardia e Veneto.

Il prefetto di Napoli Marco Valentini ha subito annullato tale ordinanza perché: “i profili di illegittimità rilevati nell’ordinanza, ingiustificatamente restrittiva nei confronti di una vasta fascia della popolazione nazionale e non in linea con le misure sinora adottate dal Governo“.

Inoltre ha reso noto di aver previsto che le forze dell’ordine dispongano “identificazioni in ambito portuale dei cittadini provenienti dalle regioni Lombardia e Veneto e diretti all’isola di Ischia per accertare l’eventuale residenza degli stessi nei Comuni di tali regioni, già individuati dall’Autorità Sanitaria, nei quali sussiste un cluster di infezione di virus COVID-19“.

L’isola di Ischia ha provato a chiudere l’accesso a turisti provenienti da Cina, Veneto e Lombardia, le aree rosse più colpite dal coronavirus.

Nell’ordinanza i sindaci sottolineavano i molti arrivi di turisti sull’isola anche d’inverno, presenze che “destano gravi preoccupazioni al fine della prevenzione di una eventuale diffusione della malattia”.

Potrebbe anche interessarti