Coronavirus, il possibile “paziente zero” è un agricoltore di Albettone

CoronavirusPotrebbe esserci una svolta nell’individuazione del possibile “paziente zero” che ha diffuso il Coronavirus dalla Lombardia a Vo’, dove abitava Adriano Trevisan, prima vittima italiana del Coronavirus. Si tratta di un agricoltore 60enne di un paese vicino, Albettone (Vicenza), frequentatore dei bar di Vo’.

L’uomo nelle scorse settimane era stato a Codogno e in altri centri del lodigiano, attualmente focolaio del virus in Lombardia. Al momento ha tosse e sintomi influenzali.

A comunicare la notizia sul possibile paziente zero, confermata in seguito dai carabinieri, è il sindaco di Vo’, Giuliano Martini: “Abbiamo avvisato l’Usl di competenza e il sindaco di Albettone, ora il 118 lo porta a fare tampone”.

Intanto oggi un uomo di 85 anni di Bergamo, ricoverato all’ospedale Papa Giovanni XXIII della città lombarda per patologie pregresse, è morto per coronavirus. Con quest’ultimo decesso salgono a quattro i morti in Italia per il Coronavirus. C’è da dire però che in tutti i casi si tratta di persone anziane con un quadro clinico generale già compromesso.

Inoltre il presidente della Lombardia, Attilio Fontana, ha detto che i casi nella regione sono 165. A questi vanno aggiunti i 27 del Veneto, i 16 dell’Emilia Romagna, tre in Piemonte e uno nel Lazio.

In tutto dunque vi sono 212 casi confermati in Italia, terzo Paese al mondo per numero di contagi dopo la Cina (da cui è partito il virus) e la Corea del Sud.

Potrebbe anche interessarti