Napoli, al Vomero donna e bimbo portati via in ambulanza per controlli

vomero ambulanza

Sono 35 ad oggi i casi accertati in Campania di persone positive al tampone per il coronavirus (ultimo aggiornamento delle 17 del governatore Vincenzo De Luca). A Napoli si moltiplicano i video postati sui social degli utenti che mostrano infermieri in tute speciali caricare possibili pazienti positivi sulle ambulanze.

Nei giorni scorsi sono circolati alcuni filmati con ambulanze che riguardavano zone della città, dal centro storico al Corso Vittorio Emanuele. Un nostro lettore ci ha inviato un video con un’ambulanza di due minuti girato poche ore fa nel cuore del Vomero. Per motivi di privacy (è facilmente individuabile l’abitazione delle persone coinvolte) evitiamo di pubblicarlo.

IL FILMATO – Il video è stato girato dal balcone di un palazzo di fronte e mostra un’ambulanza ferma nell’androne di un altro edificio. Il personale del 118 (tre persone) è fuori al mezzo con i guanti, le tute bianche, le mascherine a coprire naso e bocca e il cappuccio per proteggere i capelli. Uno di loro sale in una scala dell’edificio. Gli altri due aspettano qualcuno che scenda giù. Ma sono tantissimi i altri condomini che passano accanto all’ambulanza con la busta della spesa in mano e nessuna protezione. Scende una donna, accompagnata da un’infermiera con un cappello in testa, poco dopo scende anche un uomo con un bambino in braccio. Il papà poggia il bambino in ambulanza e segue la con la sua macchina. All’interno portati in ospedale per controlli ci sono quelli che presumibilmente sono il figlio e la mamma. Altre persone assistono alla scena con le mascherine sul volto.

Ogni giorno sono tantissimi i tamponi effettuati all’Ospedale Cotugno di Napoli. Di questi soltanto pochi si rivelano poi positivi. E sui social scatta il tam-tam di chi riprende un’ambulanza ferma nei palazzi a prelevare persone come questo del Vomero. Persone che, lo ricordiamo, potrebbero essere del tutto estranee al coronavirus.

 

 

Potrebbe anche interessarti