Napoli. Coronavirus tra le forze dell’ordine: un caso positivo e tre in quarantena

Aumenta il numero di infetti da Covid-19 e stavolta al centro dell’attenzione risulta essere la Polizia di Stato del napoletano. Secondo quanto riporta fanpage.it, un poliziotto dirigente è infatti risultato positivo al Coronavirus. Insieme a lui sono stati messi in quarantena un altro dirigente e due agenti di Polizia. Al momento i due uomini non riscontrano sintomi, ma avendo lavorato con lui si trovano in isolamento temporaneo.

Intanto il poliziotto risultato positivo al coronavirus è stato ricoverato all’Ospedale Cotugno di Napoli, nel reparto infettivologico specializzato. A destare preoccupazione, inoltre, è un altro caso riguardante i Vigili del Fuoco. Infatti un pompiere, risultato anch’esso positivo al tampone, è ora ricoverato all’Ospedale San Paolo di Fuorigrotta e al momento non dovrebbe aver coinvolto altri colleghi.

Proprio all’Ospedale San Paolo, invece, il personale medico e paramedico risulta essere a forte rischio contagio. Un medico si sarebbe prestato ad assistere un paziente, positivo al Covid-19, senza indossare gli strumenti di protezione individuale previsti. L’Asl di Napoli ha dunque predisposto la chiusura temporanea del Pronto Soccorso, che dovrebbe riprendere alle ore 18 di oggi, venerdì 6 marzo.

Allo stato attuale, il numero totale dei contagiati di coronavirus in Campania risulta essere 50. Seguiranno al più presto altri aggiornamenti.

 

Potrebbe anche interessarti