“Caro papà, ti amo e sono distante”. Le storie di chi ha deciso di restare al Nord

storie resta

Tra le tantissime persone che in questi giorni stanno abbandonando la Lombardia e le altre 14 province della zona arancione, c’è anche chi ha deciso di restare. E lo ha fatto per amore dei propri cari e amici che vivono al Sud. Infatti, oltre che a rischiare l’arresto, chi lascia queste zone compromette la salute dei proprio famigliari facendo girare il virus.

Sui social quindi accanto a video di persone prese dal panico che assaltavano i treni mostrando egoismo c’è stato anche l’altro lato degli italiani. Quelli coscienziosi e responsabili che hanno deciso di restare in Lombardia e nelle altre province. Sono tantissimi i post di persone che hanno voluto raccontare la loro storia, perché come scritto nell’hashtag: chi resta, Ama. Non scappa.

Sono tante le storie, c’è chi resta per non contagiare i figli, facendo un sacrificio da mamma.

“Famiglia divisa, io a Milano, marito e bimbi a Napoli. E’ stato difficile spiegare tra le lacrime che mamma non torna perché li ama troppo. Bisogna proteggere chi amiamo. Chi resta, ama”.

“Cara Milano, sono nata a Napoli ma ti ho scelta e ti sceglierei altre 1000 volte. Supereremo anche questo, io non scappo. Preferisco lottare per una città che mi ha dato tanto piuttosto che correre da mamma. Ne usciremo tutti più forti”.

Tra le diverse storie anche chi si è ritrovata a festeggiare da sola ma resta lo stesso al Nord.

“Vivo a Milano ma sono della Campania, domani è il mio compleanno e lo passerò da sola. E molto probabilmente anche Pasqua se continua cos’. Voglio vedere mia madre e tutta la mia famiglia ma non scendo perché o buon senso. Cosa vi costa fare questo sacrificio?”.

 

storie resta

“Ieri sera, mentre tutti scappavano dalla Lombardia, sono l’unico terrore che rientrava a Milano da Napoli. Datemi il premio Rosa Camuna o l’Ambrogino d’oro”.

Scrive Katya:

“Caro papà,
In queste ore tutti stanno scappando da Milano per raggiungere i loro cari giù. Io non l’ ho fatto. Non pensare che non ti ami… ti amo talmente tanto che ho deciso di starti lontana. Mi dici che stai bene e stai prendendo tutte le precauzioni necessarie… e va bene così…. Ti amo a distanza”.

storie resta

Messaggi d’esami: #iorestoacasa.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più