Coronavirus in Campania, in arrivo 1600 assunzioni tra medici e infermieri

medico coronavirusA causa del Coronavirus, in attesa di provvedimenti di sistema, la Regione Campania, grazie allo scorrimento delle graduatorie dei concorsi, assumerà subito circa 1.600 professionisti. Per far fronte all’emergenza verranno assunti 1.200 infermieri, che poi saranno incrementati fino a 1.500. Questo è quanto spiega Enrico Coscioni, consigliere per la Sanità del governatore De Luca, al Mattino.

La Campania comunica poi che, per l’emergenza del Coronavirus, ha aumentato del 50% i posti letto riservati alla rianimazione e circa il 70% dei posti di degenza. In 48 ore sono stati creati 56 posti di rianimazione, 55 di sub-intensiva e 200 di degenza malattie infettive e pneumologia.

Con gli 845 milioni stanziati per il 2020 a causa dell’emergenza Covid-19, 660 sono riservati al personale e 185 alle apparecchiature per la terapia intensiva.

Verrà poi stabilito un meccanismo di contratti libero-professionali per occupare 20mila posti di lavoro, di cui 15mila tra infermieri e operatori e 5mila medici, che verranno distribuiti nelle Regioni, con contratti rinnovabili fino alla fine dell’emergenza.

Per i sindacati, il decreto è insufficiente e rischia di essere un flop poiché è difficile trovare 5mila medici disposti a lavorare duramente sono per un breve periodo. Per Carlo Palermo, leader nazionale Anaao-Assomed, servono bandi rapidi inizialmente a termine, da trasformare poi a tempo indeterminato per tutti i medici.

Potrebbe anche interessarti