Coronavirus, paziente in attesa del tampone sputa addosso a medico e infermiere

Lemergenza coronavirus sta mandando in crisi sia il sistema sanitario ma anche la popolazione. Parliamo di un caso di aggressione avvenuto al Cotugno di Napoli nella tarda serata di ieri sera.

Stressato dall’attesa del proprio turno per effettuare il tampone, un signore si è scagliato contro medici e infermieri che effettuavano il test.

Dopo aver riscontrato che le offese verbali non portavano a nessun risultato da lui sperato, il paziente ha deciso di scagliarsi contro il dottore. Sulla sua strada però si sono frapposti una dottoressa e un infermiere, nel vano tentativo di riportarlo alla calma, ma la mossa dei sanitari è stata inutile.

Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come si previene

Il paziente, oramai fuori controllo, si è tolto la mascherina protettiva e ha iniziato a sputare sui medici. In pochi minuti sono intervenuti i vigilanti, che lo hanno bloccato – costringendolo a rimettersi la mascherina, e poi consegnato alla polizia. Il medico e l’infermiera sono stati messi in quarantena mentre l’ambulatorio sottoposto a sanificazione.

Un atto scellerato che in questi momenti di emergenza servirebbe assolutamente evitare per il bene di tutti.

Di seguito il comunicato della pagina facebook:

Anche in emergenza CORONAVIRUS……

Aggressione n.20 del 2020 (tarda serata di ieri)

Quando oltre ad essere un’ aggressore sei anche un’ untore !

Paziente in attesa del tampone sputa addosso a medico e infermiere

A quanto ci viene riferito pare che un paziente in attesa di tampone abbia perso la pazienza ed abbia aggredito verbalmente e fisicamente un medico ed un infermiere del Cotugno arrivando addirittura a sputarli in faccia,

Medico ed infermiere sono stati messi in quarantena, altri 2 sanitari in meno ad assistere la cittadinanza, questa volta per la barbarie di uno sconsiderato!

Oltre alla aggressione ci sarebbe l’articolo 452 del codice penale, ovvero delitti colposi contro la salute pubblica

Aggiornamenti in corso

Potrebbe anche interessarti