Fondi per il Cotugno: già raccolti e donati all’Ospedale parte dei 550 mila euro. Importante è non fermare le donazioni

fondi cotugno

Arrivano i primi soldi della raccolta fondi all’Ospedale Cotugno di Napoli. Si tratta di una cifra significativa, circa 550 mila euro, che servirà per compare tutto il materiale medico a fronteggiare l’emergenza. Lo rende noto Federica De Masi sul suo profilo Facebook. La studentessa di medicina nei giorni scorsi si era fatta promotrice di una campagna di raccolta fondi per l’Ospedale napoletano. E in tanto hanno risposto al suo appello. In meno di una settimana sono arrivati circa 55o mila euro da oltre 25 mila donatori. Ma le donazioni sono ancora aperte.

Questo il post della studentessa:

“IMPORTANTE, la pagina di GOFUND E STATA AGGIORNATA

Vi comunichiamo che oggi in presenza del notaio Dino Falconio e del direttore amministrativo Dell ospedale dei colli, Dottore Giovanni De Masi (casuale omonimia) il trasferimento della somma fino ad ora donata. Lo stesso ospedale ci conferma della grossa necessità immediata di acquistare beni finalizzata alla assistenza dei malati del Covid-19. In virtù di tale necessità non fermiamo le donazioni. L’ospedale e tutti noi hanno bisogno ancora della generosità del popolo Napoletano che si sta facendo onore in tutta Europa. Napoli non si ferma

Allego foto del prelievo effettuato dal direttore amministrativo dell’ospedale dei colli che mi ha mandato.
I soldi non sono ancora stati del tutto prelevati perchè la raccolta rimarrà aperta e la quota sarà di volta in volta accreditata sul conto corrente dell’ospedale”.

In contemporanea anche il capitano del Napoli, Lorenzo Insigne, aveva lanciato una campagna di raccolta  fondi per il Cotugno scrivendo l’Iban dell’Ospedale. Il calciatore, ha fatto poi sapere il governatore Vincenzo De Luca, ha donato 100 mila euro. Un appello che è stato rilanciato sui social anche da altri vip.