Supporto mentale ai tempi del Coronavirus, psicologhe al telefono gratuitamente

C’è chi ai tempi del Coronavirus va in preda al panico con crisi d’ansia, oppure incapace di gestire la quotidianità o peggio ancora imputa alla reclusione forzata in casa, il peggioramento progressivo dei rapporti interni al nucleo familiare. Oppure può bastare un innocuo colpo di tosse per far acuire l’ipocondria già insita in taluni soggetti.

Per rispondere a queste problematiche di carattere psicologico, l’associazione Sirio di Santa Maria Capua Vetere mette a disposizione gratuitamente la professionalità di un team di esperte psicologhe e psicoterapeute che telefonicamente attraverso il servizio Telefono amico, proverà a ristabilire un po’ di calma nei soggetti che ne necessitano. Il servizio è già attivo da circa 10 giorni.

Trattandosi di un supporto telefonico, le conversazioni tra il professionista e l’utente non sono da considerarsi alla stregua di sedute mediche psicologiche, bensì di un aiuto, di un’assistenza per provare ad eliminare quelle condizioni che inquietano l’utente tanto da portarlo a rivolgersi ad uno psicologo.

«Noi – commenta la Vice Presidente della Sirio Aps, Giovanna D’Apolito – possiamo aiutare a gestire eventuali attacchi di panico, ad attuare forme di rilassamento, a fronteggiare l’ansia, ad accogliere le emozioni, anche quelle meno piacevoli con un atteggiamento aperto e non giudicante, elaborandole in modo funzionale, cerchiamo di aiutare chi ci chiama a contestualizzare il momento presente, a radicarsi nel “qui ed ora” senza lasciarsi sopraffare dal pensiero di quello che sarà o dall’ angoscia di quello che potrebbe succedere a se stessi oppure ai propri cari. Il nostro servizio consiste anche in un sostegno su come affrontare la giornata, ad esempio ritagliandosi momenti di isolamento per se stessi ma anche fornendo consigli su come trascorrere i momenti insieme ad altri membri della famiglia. Nei prossimi giorni attraverso la pagina facebook dell’associazione lanceremo delle dirette nelle quali spiegheremo come organizzare attività finalizzate al benessere dei bambini ma anche di tutti gli altri presenti in casa, tenendo conto delle limitazioni di questo momento particolare».

COME FUNZIONA IL SERVIZIO TELEFONO AMICO 

Se si pensa di aver bisogno di un supporto, basterà mandare un whatsapp al numero 334/5832427 e sarà ricontattata telefonicamente in tempi brevi. E’ possibile usufruire del servizio tutti i giorni: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19, il sabato dalle 9 alle 13 e la domenica dalle 15 alle 18. 

L’iniziativa è di particolare importanza in un momento storico di grave emergenza che potrebbe provocare serie ripercussioni di natura psicologica. In Cina, luogo in cui il virus ha colpito per primo, si sono registrate impennate di denunce per violenza domestica e numerose richieste di divorzio nel periodo riconducibile alla convivenza forzata. Effetti secondari della quarantena da non sottovalutare.

L’associazione ha organizzato anche il concorso gratuito donARTItempo. L’allontanamento dalla tradizionale routine può provocare anche effetti molto positivi: riscoperta delle proprie emozioni e la possibilità attraverso l’arte di riscoprire la propria interiorità. Tutte le info sulle modalità di partecipazione sono illustrate sul sito ufficiale dell’associazione. 

Nei prossimi giorni partirà una iniziativa interamente rivolta al personale sanitario che in queste settimane sta affrontando situazioni dure tali da provocare un disagio psicologico. Saranno organizzate sedute virtuali di gruppo (via Skype) con uno psicoterapeuta dell’associazione che aiuterà le persone nell’elaborazione delle tematiche psicologiche.

Potrebbe anche interessarti