A Torre del Greco la sanificazione delle strade ci sarà ogni giorno divisa in sette zone

torre sanificazione

Anche la città di Torre del Greco, così come altri Comuni campani, prosegue nella sua attività di santificazione delle strade. Da quando è scoppiata l’emergenza coronavirus sono scattate le procedure di igienizzazione delle vie. Anche ieri però si sono registrati due decessi e altri due casi di contagio.

Come rende noto il Comune di Torre del Greco:

“E’ iniziata lo scorso 17 Marzo un’ulteriore attività di sanificazione delle strade della città di Torre del Greco.
L’intervento – che segue la prima opera di sterilizzazione stradale dello scorso 8 e 9 marzo, realizzata con ipoclorito di sodio allo 0,1% – rientra nel programma di sanificazione, calendarizzato dall’Ufficio al Verde Pubblico del comune di Torre del Greco, coordinato dalla Dirigente Claudia Sacco, che per tutti i prossimi giorni garantirà attività quotidiane lungo l’intero territorio cittadino.

A tal riguardo, si precisa che ogni settimana sarà assicurata la copertura dell’intera estensione della città, appositamente suddivisa in sette zone di azione per l’espletamento del servizio totalmente “in house”, ovvero, a carico dell’Ente comunale“.

Effettuata, inoltre, dal 17 al 20 marzo u.s. anche la derattizzazione e la disinfestazione della città.

LEGGI ANCHE
Appello di Di Mauro, direttore del Cotugno: "Non fate gli imbecilli. Restate a casa"

Queste le dichiarazioni del sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba:

“Continuiamo a lavorare per garantire la sicurezza e la salute dei cittadini torresi, attraverso azioni di risanamento e sanificazione di tutte le strade della città. Sono interventi a diretto carico dell’Ente che poniamo in essere nella piena consapevolezza della particolare emergenza sanitaria che sta investendo Torre del Greco. Mi sento di rassicurare tutti, ribadendo che l’attenzione dell’Amministrazione comunale, in questi giorni, è massima su qualunque azione sia da porre in essere perla tutela della salute pubblica e dell’intera collettività”.

Potrebbe anche interessarti