Coronavirus, al via l’assunzione di 51 nuovi agenti di Polizia locale a Napoli

NAPOLICinquantuno nuovi agenti di Polizia Locale. Il Ministero dell’Interno ha appoggiato la richiesta d’assunzione di nuovi vigili urbani espressa lo scorso 23 marzo da Luigi de Magistris. Con i nuovi agenti di Polizia locale saranno intensificati i controlli nel territorio comunale per fronteggiare l’emergenza coronavirus.

Il via libera del Ministero è il frutto di un’intesa che ha coinvolto il Ministro Lamorgese, il capo di Gabinetto Prefetto Matteo Piantedosi e l’Assessore alla polizia locale Alessandra Clemente.

Soddisfazione per Luigi de Magistris e Alessandra Clemente: «Queste nuove energie ci daranno una mano in un momento particolarmente difficile per la vita della città e del Paese affiancandosi al prezioso lavoro che il Corpo della Polizia Locale di Napoli sta realizzando controllando il rispetto delle norme a tutela della salute».

«Un risultato davvero importante – concludono il Sindaco e l’Assessore – che è frutto della consolidata collaborazione istituzionale con il Ministro Lamorgese e la sua struttura operativa che vogliamo ringraziare per la celerità delle autorizzazioni. Adesso buon lavoro ai nuovi agenti che sapranno dimostrare dedizione e professionalità nell’indossare la divisa del Corpo della città di Napoli».

Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come si previene

 

Potrebbe anche interessarti