Coronavirus in Italia: trend costante. Salgono i guariti (+1.695) ancora 602 morti. Il bollettino del 14 aprile

coronavirus italia

Consueto appuntamento pomeridiano con la conferenza stampa della Protezione Civile. Il Capo per l’emergenza, Angelo Borrelli, ha aggiornato sui nuovi casi di positività al coronavirus in Italia leggendo il bollettino relativo al giorno 14 aprile 2020. Accanto a lui in conferenza stampa, Massimo Antonelli, direttore del Dipartimento emergenza e rianimazione del Policlinico Gemelli di Roma. E con il prof. Guidi che affronterà il tema della disabilità.

Ad oggi le persone attualmente positive al coronavirus sono 104.291, un incremento di 675 pazienti rispetto a ieri. Il totale assoluto dei positivi è di 162.488. Di questi 3.186 sono ricoverati in terapia intensiva, con un alleggerimento di 74 persone. Prosegue quindi il calo di pressione sulle strutture ospedaliere iniziato circa una settimana fa, da 11 giorni.

Sono 28.011 i ricoverati con sintomi, ma la maggior parte dei positivi, 73.094 sono in isolamento a casa senza sintomi o con sintomi lievi pari al 70% del totale. Oggi si registrano 602 nuovi deceduti (ieri erano stati 556). È di 37.130 il totale guariti, 1.695 nuovi guariti in più rispetto al 13 aprile. 21.067 il totale dei decessi.

Sono 122 i milioni raccolti sul conto della Protezione Civile (26 milioni sono stati già spesi per ventilatori e dispositivi sanitari).

Parla il prof. Antonelli sulle terapie intensive.

“In Lombardia: i ricoverati in un mese sono stati 3.862, i dimessi 1.296, i degenti 1.240, con il 65% di sopravvivenza. Nel Lazio, 424 pazienti, un quarto dimesso, un quarto ricoverato con lo stesso tasso di sopravvivenza. Le misure di contenimento consentono di far scendere questi numeri, nessuna riduzione di virulenza del virus”.

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più