Venduto a un napoletano per 14 mila euro il dipinto di Jorit su Ascierto: metà del ricavato al Pascale

jorit ascierto

Aveva iniziato a dipingere il volto del dottor Paolo Ascierto a marzo. Ora quel dipinto di Jorit (spray e pittura a olio su legno) è stato venduto all’asta per oltre 14 mila euro a un napoletano. Il ricavato è andato metà sul conto Iban dell’Ospedale Pascale di Napoli e metà su quello della Regione Lombardia che utilizzerà quei soldi per le strutture sanitarie.

Jorit ha deciso di raffigurare Ascierto con una motivazione particolare: Difendiamo e miglioriamo il Servizio sanitario pubblico nazionale. E’ infatti del medico napoletano l’intuizione di un farmaco anti covid-19 che è stato sperimentato dall’Aifa e che sta dando i suoi frutti. Lo street artist aveva deciso di mettere all’asta la sua opera e ora sul suo profilo comunica cifre e nomi di chi si è aggiudicato il dipinto:

“Ho appena saputo che l’asta è chiusa: il dipinto è stato battuto a 14.400 euro. Sono contento che ad aggiudicarsi l’opera, dando un contributo concreto alla lotta di medici, infermieri e personale sanitario contro il Covid19, sia un napoletano, Mario Morra, che si occupa di turismo, un settore come molti altri duramente colpito da questa emergenza sociale e economica oltre che sanitaria. Segno che nessuno si salva da solo: ne usciremo solo comportandoci tutti finalmente da “comunità”. Metà dell’importo è già stato versato al Pascale e la restante metà andrà alla Regione Lombardia. Grazie a Blindarte per aver reso possibile tutto questo”.

Sul sito Blindarte sono infatti diverse le opere d’arte messe all’asta il cui ricavato va alle strutture sanitarie italiane. Quella di Jorit che ritrae Ascierto (120×120 cm) è stata venduta per 14.400 euro.

Potrebbe anche interessarti