Feltri attacca il sud: “Felici che il nord sia massacrato dal virus. Si godono la vendetta”

Vittorio Feltri continua a sputare veleno sul Sud Italia. Il direttore bergamasco nel suo editoriale su Libero ha commentato le polemiche tra i governatori delle regioni del Sud e quelli del Nord sull’emergenza Coronavirus.

Il sud gioisce e fa le pernacchie al Nord, – scrive – felice che i settentrionali siano stati massacrati dal virus. I meridionali interpretano questa congiuntura come un giudizio universale”. 

“Pensano – scrivono e cantano – con gaudio che la giustizia divina ha regolato i conti in sospeso da secoli. – prosegue il direttore di ‘Libero’ –  “Che meraviglia vedere i polentoni che annaspano nelle sale della terapia intensiva. Quanti morti ieri a Milano? 800? Buona notizia. A Napoli solo 200. Ovvio, noi partenopei siamo migliori, moralmente più saldi, non adoriamo dio Soldo ma, al massimo, San Gennaro”. Altro che unità Nazionale. Godiamoci la Vendetta“.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più