Feltri attacca il sud: “Felici che il nord sia massacrato dal virus. Si godono la vendetta”

Vittorio Feltri continua a sputare veleno sul Sud Italia. Il direttore bergamasco nel suo editoriale su Libero ha commentato le polemiche tra i governatori delle regioni del Sud e quelli del Nord sull’emergenza Coronavirus.

Il sud gioisce e fa le pernacchie al Nord, – scrive – felice che i settentrionali siano stati massacrati dal virus. I meridionali interpretano questa congiuntura come un giudizio universale”. 

“Pensano – scrivono e cantano – con gaudio che la giustizia divina ha regolato i conti in sospeso da secoli. – prosegue il direttore di ‘Libero’ –  “Che meraviglia vedere i polentoni che annaspano nelle sale della terapia intensiva. Quanti morti ieri a Milano? 800? Buona notizia. A Napoli solo 200. Ovvio, noi partenopei siamo migliori, moralmente più saldi, non adoriamo dio Soldo ma, al massimo, San Gennaro”. Altro che unità Nazionale. Godiamoci la Vendetta“.

Potrebbe anche interessarti