‘Positive’, da Napoli il film omaggio (da vedere gratis) a medici e infermieri con attori e regista campani

positive film

Un corto di 10 minuti per omaggiare chi in questi mesi è in prima linea nella battaglia contro il coronavirus. Il regista campano di San Felice a Cancello, Giuseppe Alessio Nuzzo, ha voluto raccontare in ‘Positive’ la storia tra una dottoressa e un paziente.

Il breve film, interpretato dall’attrice partenopea Ester Gatta e l’attore di San Giorgio a Cremano Fabrizio Nevola, è stato realizzato con le tecniche del mockumentary (film di finzione che ricalca i moduli stilistici e narrativi propri del documentario) durante l’emergenza sanitaria del Covid 19.

La storia parte con un respiro affannoso e i due protagonisti, la dottoressa (Ester Gatta) e il suo paziente (Fabrizio Nevola) che spiegano l’importanza di avere tempo, tra sollievo e sconforto. I due si sono conosciuti in corsia e poi sono diventati amici.

“Sono positiva, facendo colazione ho perso il senso del gusto e dell’olfatto. Non ho toccato cibo per due giorni, mangiare era uno sforzo immenso. Non puoi avere paura, se vai in bagno perdi 30 min per svestirti e non ci vai. Mi mancavano i miei genitori”.

I due divisi dalle restrizioni sanitarie del Coronavirus si parlano a distanza, raccontando le loro esperienze di vita e quanti nel mondo hanno detto grazie a medici e infermieri, con lettere, gesti concreti, applausi. E un grazie arriva anche dal paziente alla dottoressa che gli ha salvato la vita. Il tutto accompagnato da immagini del mondo prima e dopo l’emergenza, girate a New York, Madrid, Haifa, Milano, Roma e Napoli. E da Napoli spunta il panaro solidale e la solidarietà della città. Oltre che l’Ospedale covid-center costruito in trenta ore. Un record senza precedenti al mondo.

L’opera è un progetto di Ester Gatta ed è stata prodotta da ESGA Trading con la produzione esecutiva di Paradise Pictures. Prima di essere distribuito nei vari festival internazionali, grazie all’accordo con la London Movie Ltd, sarà disponibile in anteprima gratuita via web sul canale Vimeo fino al 3 maggio.

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più