Esodo da Nord a Sud, de Magistris preoccupato: “Non facciamo gli errori dell’8 marzo”

Luigi de MagistrisNapoli– Questa mattina il Sindaco Luigi de Magistris ha diramato sulla, propria pagina facebook, un videomessaggio in cui invita le autorità sanitarie a non commettere l’errore dell’8 marzo, in previsione del 4 maggio. La Fase 2 darà infatti a tutti la possibilità a tutti di spostarsi sull’intera area nazionale per raggiungere domicilio o residenza.

Questo passo però va fatto con la massima cautela. Secondo de Magistris è infatti fondamentale che a tutti questi viaggiatori vengano effettuati i tamponi per non minare la salute pubblica. Sarebbe un vero disastro inceppare in una nuova ondata come quella dell’8 marzo dove il contagio è aumentato notevolmente a causa dei viaggiatori.

Queste le parole del Sindaco Luigi de Magistris: “Il Presidente del Consiglio dei ministri nell’ultimo decreto, lunedì, ha previsto che le persone possono raggiungere la propria residenza nelle altre parti d’Italia. Arrivano notizie che dal 4 maggio molte persone si sposteranno da nord verso sud.

“Non facciamo l’errore dell’8 marzo quando senza controlli preventivi migliaia di persone sono scese nelle regioni meridionali. Aumentarono i contagi perché il virus era già molto forte in alcune ragioni del nord. Allora chiedo come Sindaco di Napoli per le persone che giungono nella nostra città siano fatti, dalle autorità regionali, i tamponi.

“Questo a tutela degli interessati. A tutela dei familiari dove recheranno, e a tutela della comunità. Non rendiamo vani gli sforzi che il popolo italiano, nel nostro caso napoletano, ha fatto in tutti questi mesi. Tamponi per tutte le persone che mettono in viaggio per raggiungere residenza e domicilio.”

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più