Il sindaco di Torre Annunziata proroga le misure restrittive: no a cimitero e mercato

Il Sindaco di Torre Annunziata proroga le misure adottate fin qui. In settimana si era festeggiato il compleanno di una signora di 100 anni, oggi invece il Sindaco di Torre Annunziata con un post sulla pagina ufficiale del Comune, comunica la proroga fino al 18 maggio delle ordinanze adottate in questo periodo di emergenza quali la chiusura del cimitero, la sospensione dei taxi collettivi, sospensione del mercato settimanale e altre. Questo il testo dell’ordinanza:

“EMERGENZA CORONAVIRUS: PROROGATE FINO AL 18 MAGGIO LE MISURE ADOTTATE DAL SINDACO VINCENZO ASCIONE

In seguito ad una finestra di approfondimento di tutte le normative vigenti, avutasi nel corso della riunione odierna tra tutti i componenti del Centro Operativo Comunale di Protezione Civile, sono state prorogate fino al 18 maggio 2020 le misure adottate dal sindaco Vincenzo Ascione in materia di gestione e contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.
Di seguito le ordinanze emanate dall’inizio dell’emergenza sanitaria:
chiusura cimitero;
sospensione mercato settimanale;
sospensione servizio di taxi collettivo;
disciplina di accesso agli uffici comunali;
sospensione sosta a pagamento (strisce blu) e accesso del pubblico all’isola ecologica di via Roma;
disciplina di approvvigionamento beni ed accesso agli esercizi commerciali;
divieto di esposizione e vendita prodotti alimentari al di fuori delle attività commerciali;
sospensione autorizzazione di occupazione di suolo pubblico.

Continueranno ad essere interdette all’accesso al pubblico Villa del Parnaso e la Villa Comunale.

E’ possibile consultare nel dettaglio tutte le ordinanze sulla home page del portale istituzionale nella sezione dedicata al Covid-19″.

Potrebbe anche interessarti