Napoli, approvato il progetto per le nuove aree pedonali: le zone

ztl-centro-storico-napoli20 nuovi varchi per le aree pedonali in arrivo al centro storico di Napoli. Continua il processo di gentrificazione della città di Napoli. La riqualificazione del centro storico di Napoli prevede l’aumento delle aree pedonali nel centro città.

Su proposta degli assessori Clemente, Panini e Piscopo, la giunta comunale ha approvato oggi il progetto relativo all’area del centro antico interessata dalla ZTL, nell’ambito del «Grande progetto Centro Storico di Napoli – Valorizzazione del sito Unesco», per un importo pari a un milione di euro.

Il progetto, realizzato dai servizi di Valorizzazione Città Storica e Viabilità e Traffico, prevede l’installazione di 20 varchi per la realizzazione e per il completamento delle aree pedonali e delle zone a traffico limitato a delimitazione del perimetro Unesco:

ZTL Vergini; area pedonale Quartieri Spagnoli; installazione di un ulteriore varco in via Donnalbina per la ZTL del centro antico; area pedonale via Rodinò; area pedonale Pignasecca; ZTL via Ferdinando Russo; estensione del sistema di controllo della ZTL del centro antico all’area via Duomo – via Donnaregina – via SS. Apostoli – vico San Nicolò dei Caserti, via Forcella – via Vicaria Vecchia.

Il progetto – dichiarano gli assessori – si inserisce all’interno degli interventi del Grande Progetto Unesco per la riqualificazione dei principali assi e spazi urbani del centro antico della città, prevedendo l’attuazione di soluzioni a sostegno e ad integrazione delle esistenti ZTL. Sarà così possibile elevare gli standard di qualità e di fruibilità del centro storico cittadino e incrementare la mobilità sostenibile e pedonale all’interno delle aree comprese nell’ambito del perimetro Unesco”

Potrebbe anche interessarti