Covid, Selvaggia Lucarelli: “Se sento certe cose sul sud da un milanese, lo affogo”

Se risento un milanese dire ‘certe cose si vedono sul al sud!’ lo affogo nel naviglio grande“, è lo sfogo di Selvaggia Lucarelli sui social.

Hanno fatto il giro del web le immagini dell’ora dell’aperitivo sui Navigli a Milano e hanno indignato non poco il resto dell’Italia, ma anche altri milanesi che da oltre due mesi sono chiusi in casa a causa dell’emergenza coronavirus.

Nonostante la pandemia non sia terminata e nonostante i decessi in Lombardia che restano alti, i giovani di Milano non hanno rinunciato all’aperitivo al tramonto in Darsena.

Duro l’attacco della blogger Selvaggia Lucarelli che questa volta ha difeso il sud e il rigore dei meridionali, che dopo due mesi di lockdown stanno rispettando le norme imposte dal Governo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più