Folla ai Navigli, sindaco di Milano: “Incazzato. Immagini vergognose, chiudo tutto”

Un video quello di Beppe Sala, sindaco di Milano, che mostra tutta la sua rabbia per le immagini che lui stesso definisce “vergognose” dei Navigli.

C’è da incazzarsi, le immagini di ieri sono vergognose – ha detto Sala – Milano ha bisogno di tornare a lavorare. Non permetterò che quattro scalmanati senza mascherina mettano in discussione tutto. Non sono un politico da metafore ma da atti. O le cose cambiano oggi o io chiudo i Navigli e poi lo spiegate voi ai baristi perché il sindaco non gli permette di vendere“.

Non è un penultimatum, è un ultimatum: o le cose cambiano oggi o chiudo” ha detto “all’1%” dei milanesi“, che hanno preso troppo alla leggera la fase 2 dell’emergenza Coronavirus.

Quando c’è da ringraziare i milanesi per il comportamento virtuoso sono il primo a farlo e mi piace anche, però ci sono i momenti in cui c’è da incazzarsi e questo è uno di quei momenti”, ha esordito il primo cittadino. “Le immagini di ieri lungo i Navigli sono vergognose“, ha attaccato, facendo riferimento a gruppi di giovani riunitisi ieri in Darsena all’ora dell’aperitivo.

Potrebbe anche interessarti