Napoli, gruppo di ragazzi senza mascherina ingaggia una violenta rissa nella notte

Rissa Quartieri SpagnoliNapoli– Ieri sera, poco prima della mezzanotte, un gruppo di ragazzi ha ingaggiato una rissa ai Quartieri spagnoli dopo aver rischiato di cadere dai motorini, dove viaggiavano in 3.

Paura e follia questa notte ai Quartieri Spagnoli dove un gruppo di ragazzi, 7 per la precisione, ha spaventato tutti i residenti. I giovani erano in sella ai loro motorino, quando hanno iniziato a sbeffeggiarsi e a prendersi in giro verbalmente.

Fino a quando uno di loro, stanco delle offese, è sceso da uno dei mezzi che trasportava tre persone e ha braccato l’amico facendolo cadere dal motorino. Da lì è cominciata una vera e propria rissa che ha visto partecipare tutto il gruppo, tranne l’unica ragazza presente, che piangeva ed urlava chiedendo aiuto (come si sente dal video). Fortunatamente, però, nessuno ha subito gravi danni.

Quel che preoccupa, tuttavia, è che i ragazzi, oltre a spaventare il quartiere ed al rischio di farsi male, non avevano preso minimamente in considerazione le norme anti Coronavirus. La distanza di un metro era stata annullata per andare a 3 sui motocicli. Ovviamente hanno avuto contatto fisico. Infine, nessuno di loro indossava la mascherina.

La rissa è durata, fortunatamente, solo pochi istanti. Il più colpito del gruppo è riuscito infatti a scappare e poco dopo è intervenuta anche la polizia. Ma nulla da fare, i ragazzi si erano già dileguati per gli intricati vicoli dei Quartieri Spagnoli.

Potrebbe anche interessarti