Coronavirus: al Sud le mascherine che costano 20 centesimi

Il Governo ha fissato a 50 centesimi il prezzo massimo cui possono essere vendute le mascherine chirurgiche, ma tante sono le lamentele dei cittadini: spesso, denunciano in molti, vengono vendute a un prezzo maggiore, mentre alcune attività le “nascondono” con l’obiettivo proprio di far salire i prezzi. Una soluzione può giungere da Pisticci Scalo, in provincia di Matera, dove l’azienda Orma srl è in grado di produrre un nuovo tessuto con il quale realizzare mascherine da vendere al pubblico a soli 20 centesimi l’una.

Il Politecnico di Bari afferma che l’azienda, al momento, sarebbe in grado di produrre 250mila metri quadrati di tessuto per 3,5 milioni di mascherine al giorno, ma la cifra potrebbe raddoppiare per soddisfare gran parte, se non la totalità, del fabbisogno nazionale. Nel frattempo è stato avvisato lo staff di Domenico Arcuri, in attesa del via libera che dovrebbe arrivare da un laboratorio di Chieti.

Orma Srl ha la propria sede legale a Pisticci Scalo, provincia di Matera, in Basilicata. Sul sito internet di apprende che è specializzata nella produzione di tessuto non tessuto specificatamente realizzato per la produzione di articoli destinati al settore medico sanitario come: cerotti, garze, lenzuola monouso. I prodotti della gamma medicale offrono caratteristiche specifiche come morbidezza, ipoallergenicità, traspirabilità, resistenze meccaniche e sterilizzabilità. Tutti i prodotti sono certificati in conformità alla normativa Pharmacopeia.

I prodotti della OR.MA. Srl sono ottenuti mediante tecnologia recentissima basata su una combinazione di due tecniche denominate rispettivamente processo spun-lace (Hydroentangling) e processo air-laid. Il velo, una combinazione di fibre cardate e di cellulosa, viene consolidato mediante getti d’acqua ad alta pressione che perforano il tessuto e intrecciano le fibre in varie direzioni conferendo allo stesso proprietà di regolarità e compattezza.

I tessuti non tessuti prodotti sono caratterizzati da diverse proprietà appositamente studiate e sviluppate in funzione delle richieste dei clienti e dei diversi mercati nei quali saranno collocati. I prodotti trovano infatti impieghi nei vari settori industriali: medicale, cosmesi e body care, automotive, cleaning, spalmatura, calzatura; per la realizzazione di pad assorbenti, prodotti per la pulizia della casa, assorbenti igienici, pannolini per bambini, prodotti per incontinenza, tovaglie, tovaglioli e prodotti per la pulizia dell’industria.

Potrebbe anche interessarti