Salvini verso la riapertura al sud: “Perché aspettare Milano? Giusto che ripartano”

Matteo SalviniIl leader della Lega Matteo Salvini è favorevole ad un’apertura nelle zone che meno soffrono gli effetti del Coronavirus. Tra questi anche la Campania.

Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come si previene.

Matteo Salvini ha dichiarato questa mattina che un’apertura nelle regioni, o meglio, nei comuni dove il tasso ci mortalità, i nuovi contagi e le terapie intensive, sono ridotti, non causerebbe nessun problema al resto del paese.

In questo modo si potrebbe iniziar a far fronte all’emergenza sociale ed economica che ormai attanaglia il paese da diversi mesi. Ripartire infatti darebbe una ventata d’aria fresca a tutti i lavoratori che stanno soffrendo la crisi economica, e quindi sociale, in questo periodo.

Milano, come tutta la Lombardia del resto, si trova infatti ancora in alto mare. Attendere miglioramenti in tutta l’Italia potrebbe essere sinonimo di disoccupazione e quindi di fame che bisogna assolutamente evitare.

Queste le parole di Matteo Salvini a Radio Kiss Kiss: “Mi sembra giusto. Se ci sono realtà al sud, ma non solo, che non hanno contagi, morti, o intubati da giorni e giorni, perché devono aspettare realtà come la mia città, Milano, che hanno più problemi? Se ci sono comuni calabresi, siciliani, piemontesi o campani che fortunatamente sono da tanto tempo fuori dall’emergenza, perché non dare a quei commercianti, ai lavoratori, la possibilità di ripartire in sicurezza. Non vedo dove sia il problema anche perché l’emergenza sociale ed economica inizia ad affacciarsi.”

Potrebbe anche interessarti