Torre del Greco, già 8 multe per una differenziata fatta male…

Torre del Greco

Con un recente comunicato stampa, il Comune di Torre del Greco, fa sapere ai cittadini di proseguire nell’azione di controllo circa il corretto conferimento dei rifiuti. Ricordiamo che entro il 30 luglio tutti dovranno recarsi presso le sedi stabilite e ritirare i sacchetti della spazzatura, pena una multa.

Nel comunicato, si legge, il Comune riferisce di aver emesso già 8 multe per uno scorretto conferimento dei rifiuti. Leggiamo la nota:

Otto sanzioni amministrative elevate in pochi giorni, in particolare la domenica, quando cioè non è consentito il conferimento lontano dalle isole ecologiche; più controlli in strada da parte degli agenti di polizia municipale; maggiore attenzione presso i centri di raccolta. Sono i risultati conseguiti nelle prime settimane di lavoro dall’Amministrazione comunale di Torre del Greco, sotto la spinta del Sindaco Ciro Borriello e dell’Assessore con delega ai rifiuti, Salvatore Quirino. Il primo cittadino ha chiesto alla ditta che si occupa del servizio di raccolta dei rifiuti, la Ego Eco, di prestare maggiore attenzione alla costante pulizia delle aree dove è consentito il deposito dei sacchetti con i prodotti differenziati: “Rispetto a un mese fa – afferma il primo cittadino – la situazione è decisamente migliorata, anche se tanto resta ancora da fare per tornare agli standard del 2012 e da qui lavorare per migliorare ulteriormente la percentuale di raccolta differenziata”.

La sola attività della Ego Eco, però, non può bastare. Anche per questo l’Amministrazione si rivolge alla cittadinanza chiedendo più collaborazione: “E anche in questo caso – prosegue Ciro Borriello – la risposta dei torresi è stata pronta. Auspichiamo che la gente possa ‘riaffezionarsi’ alla raccolta differenziata dopo un periodo dove l’attenzione in tal senso è stata decisamente ridotta”.

Anche per questo l’Amministrazione, grazie all’ausilio del Comando di Polizia Municipale, ha intensificato i controlli su tutto il territorio cittadino per evitare il deposito dei rifiuti in orari e luoghi non prestabiliti e talvolta in maniera non differenziata. Controlli che nei giorni scorsi hanno dato i primi risultati: sono state infatti elevate otto sanzioni amministrative, attraverso azioni mirate che in particolare si sono svolte la domenica – quando cioè non è possibile depositare alcun tipo di rifiuto lontano delle isole ecologiche – e hanno riguardato cittadini che non effettuano una corretta differenziata: “Per il momento più che di un’azione repressiva – afferma l’Assessore Salvatore Quirino – si è trattato di una sorta di ‘servizio al cittadino’ per meglio indirizzare le persone verso una corretta differenziata. Le multe sono scattate soltanto nei casi limite, quando davvero è mancata la totale collaborazione da parte della cittadinanza”.

I controlli saranno intensificati nei prossimi giorni, ancora una volta con l’obiettivo principale di informare i cittadini: “Alla gente – prosegue Quirino – chiediamo il massimo della collaborazione. Stiamo faticosamente provando ad uscire da un’emergenza nella quale la città è finita negli ultimi anni. Per questo ringrazio per la loro attività i vigili urbani e il comandante Visone”.

Ieri sera, poi, il Sindaco Borriello e l’Assessore Quirino hanno incontrato a palazzo Baronale i responsabili della Ego Eco, una delegazione dei lavoratori e i loro rappresentanti sindacali. Sul tavolo sono state poste questioni di carattere lavorativo, con attenzione rivolta in particolare al deposito dei mezzi e ai dipendenti con contratto part-time.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più