Ex zone rosse escluse dal Fondo, De Luca: “Governo modifichi questa disposizione”

Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha rilasciato una dichiarazione a proposito di un provvedimento adottato dal nostro Governo. Sembra che le ormai ex zone rosse della Campania siano state escluse dagli aiuti dedicati alle aree più colpite dall’emergenza Coronavirus. Queste le parole del governatore della Campania al riguardo:

Incredibile decisione da parte del Governo. È sconcertante che si sia solo immaginato di escludere le ex zone rosse (Vallo di Diano, area Ariano Irpino) dal Fondo dedicato alle aree colpite gravemente dell’emergenza Covid. Chiediamo che si corregga immediatamente questa disposizione da parte del Governo“.

Ricordiamo che la prima zona rossa della Campania, Ariano Irpino, era stata dichiarata tale il giorno 15 marzo. Nel comune dell’Avellinese il contagio di massa era partito probabilmente da un rito religioso, che aveva coinvolto un gran numero di persone provenienti da comuni diversi.

A seguire, anche alcuni comuni del Salernitano erano stati messi in quarantena. Si trattava delle città di Sala Consilina, Polla, Atena Lucana e Caggiano, tutte in provincia di Salerno, facenti parte della Valle di Diano. Delle ex zone rosse della Campania fa parte anche Auletta, messa in quarantena il 24 marzo.

Potrebbe anche interessarti