Cardito piange due giovani mamme: lasciano tre bambini

 

Due angeli sono volati in cielo e ora proteggono dall’alto i loro bambini. Il Comune di Cardito, in Provincia di Napoli, piange la scomparsa di due giovani mamme. La prima è Maria, venuta a mancare a 30 anni per un malore, la seconda, già malata da tempo, è morta dopo aver contratto il covid-19: lascia due bimbi e il marito. È la terza vittima in città per il coronavirus.

Ad annunciarlo è il sindaco di Cardito, Giuseppe Cirillo, in un post suo sul profilo Facebook:

“Oggi, voglio ricordare con voi due giovani donne. Faccio fatica a scrivere queste parole, non è mai facile dare notizie di questo genere. La morte delle due mamme, gettano nello sconforto la nostra comunità, che in pochi giorni si è vista privare di due concittadine, e ci feriscono nell’intimità dell’anima.
Maria era una donna giovanissima ed è stata strappata improvvisamente alla vita. L’altra giovane mamma, già gravemente debilitata per la malattia che stava affrontando, ha dovuto lottare anche contro il virus Covid-19 che non le ha lasciato scampo. A nome mio personale, dell’amministrazione comunale, di tutta la comunità di Cardito, esprimo ai familiari profondo cordoglio e sincera vicinanza per la perdita improvvisa dei propri cari. Affidiamo al buon Dio le nostre due concittadine, siamo convinti che saprà mostrare le sue amorevoli premure anche ai familiari e a quanti stanno soffrendo per la loro scomparsa”.

Maria è venuta a mancare per un malore nella sua abitazione qualche giorno fa. Lascia una bimba piccola e suo marito Daniele. Questo il ricordo commosso di un’amica:

“Ciao amica mia. Mi hai distrutta. Dovevamo vederci un ultima volta. Come ti ho scritto l ultima volta, che non vedevo l ora di vederti, non era in questo modo. Perdonami se non ce l ho fatta a vederti nel tuo letto, nella tua amata casa. Ho evitato perché voglio ricordarti sempre così sorridente e allegra, che di ogni problema riuscivi a trarne il meglio semplicemente guardandomi e ridendo come se fosse niente. Mi mancherai in eterno . Non ti preoccupare che non mi dimenticherò mai di te e nemmeno della tua amata figlia. Non ce la faccio, mi hai distrutta. Ti voglio troppo bene e te ne vorrò per sempre.questo non è un addio . Anche se sembra una frase scontata per me non lo è perché sarà così da oggi e per sempre. Veglia sulla tua bambina e dai tanta forza a tuo marito”.

 

Potrebbe anche interessarti