Napoli, si finge il nipote e chiede ad un’anziana di ritirare un pacco di 4.100 euro. Arrestato 26enne

NAPOLISi finge il nipote e deruba un’anziana ottantenne. I Carabinieri del Nucleo operativo del Vomero e della stazione di Posillipo hanno arrestato un ragazzo di 26 anni, originario di Acerra, che a Posillipo ha sottratto 4.100 euro ad un’anziana.

Il ragazzo, spacciandosi per il nipote, aveva telefonato l’ottantenne chiedendole di consegnare la somma ad un corriere per ritirare un pacco che aveva ordinato su internet qualche giorno prima. All’interno del pacco il falso correre-nipote aveva inserito un volume di una vecchia enciclopedia medica.

Come riportato da Repubblica, il ventiseienne, già noto alle forze dell’ordine, è stato fermato da una pattuglia dei carabinieri a via Manzoni. La celere identificazione è stata resa possibile grazie alla repentina denuncia dell’anziana, alla quale i militari hanno restituito la somma sottratta.

In seguito all’accaduto, il comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri, il generale Canio La Gala, ha dichiarato: «La truffa agli anziani è un reato odioso, perpetrato nei confronti di persone meritevoli della nostra attenzione e del nostro affetto. Persone che hanno sacrificato la propria vita per gli affetti: non è giusto che vengano raggirate in modo subdolo da questi delinquenti. Ecco perché uno dei nostri obbiettivi principali è la tutela delle fasce deboli, con particolare riferimento agli anziani».

Potrebbe anche interessarti