Matrimoni al tempo del covid: mascherine per gli invitati e festa divisa in due giorni (uno per amici e uno per parenti)

matrimoni covid

A Napoli e in tutta la Campania la festa post matrimonio è un evento irrinunciabile. Un giro d’affari che fa muovere circa 2 miliardi di euro. I preparativi iniziano sin dalla prima mattina e il ricevimento termina a notte fonda perché il matrimonio è un giorno indimenticabile e dura tutta la giornata.

Con l’emergenza coronavirus, l’intero comparto è stato messo in crisi. Ora, come fa sapere la Regione Campania, si pensa di dare il via libera alla celebrazione dei matrimoni a partire dal 15 giugno. In estate quindi ci si potrà di nuovo sposare sia con rito civile che in chiesa in compagnia di amici e parenti ma sempre nel rispetto delle norme anti-contagio. Il problema resta infatti quello di garantire una distanza tra tutti gli invitati di almeno di un metro.

Come reso noto dall’Ansa da Stefano Sgueglia, leader di Assocastelli (l’associazione delle dimore storiche ma anche alberghi dediti alle nozze):

“Serve subito un protocollo perché il 15 giugno è tardi, per organizzare un matrimonio ci vuole almeno un mese. Noi siamo già pronti con il distanziamento dei tavoli e possiamo dividere in due giorni i matrimoni affollati: se hai 200 ospiti farai un giorno la cerimonia con 100 parenti e il giorno dopo con 100 amici”.

Un matrimonio che secondo questa ipotesi potrebbe durare due giorni. Intanto il Comune di Bari ha pubblicato le linee guida per i matrimoni con alcune regole che potrebbero essere adottate in tutta Italia. Ospiti, testimoni e fotografi (massimo due) dovranno indossare obbligatoriamente la mascherina mentre gli sposi potranno farne a meno durante la cerimonia, tenendosi a due metri dal celebrante. Prima dovranno essere sottoposti a misurazione della temperatura e igienizzazione delle mani. La Chiesa dovrà poi provvedere ad assicurare una distanza tra i partecipanti per i posti a sedere. Inoltre la postazione dedicata al rito potrà essere dotata di divisori in plexiglass.

Potrebbe anche interessarti