VIDEO. Rispetto delle regole, solidarietà e forza: “Noi siamo Napoli”. L’omaggio alla città e ai suoi abitanti

noi siamo napoli
Foto di Luigi de Magistris, fb

Il silenzio del golfo con il Vesuvio sullo sfondo, la bellezza delle acque cristalline e le strade deserte. Un video di tre minuti mostra come la città di Napoli ha affrontato questi mesi di lockdown durante l’emergenza coronavirus. Un racconto per immagini e testimonianze di chi può dire di avercela fatta e che ora è pronto a ripartire. Perché come si evince dal titolo scelto: “L’amore vince su tutto… We are Naples”.

Il filmato ideato dall’Assessore ai giovani Alessandra Clemente è stato realizzato da Napoli tv. Una voce recita:

“Ci hanno chiesto di restare a casa e la nostra città ha reagito così. L’amore vince su tutto”. 

Nel filmato si vedono i tanti volontari che in questi mesi hanno aiutato i più bisognosi. Dalle mense, al panaro solidale, passando per la spesa sospesa sono tantissime le iniziative di solidarietà di associazioni e singoli cittadini. Tra gli intervistati anche Francesco Faella, infettivologo coordinatore comparto covid-19 dell’Ospedale Loreto Mare che cita una canzone di Pino Daniele:

“Napule è mille paure, ma tu sai ca’ nun si sulo”.

A parlare è anche Vittorio Ciotola, Presidente Gruppo Giovani Industriali di Napoli:

“Nel momento più difficile è venuta fuori la vera forza di Napoli e dei napoletani. Un rispetto enorme per la vita e per il prossimo. A casa come al lavoro, a Napoli oggi è già futuro”.

Si parla anche di didattica a distanza, con le scuole che presto saranno riaperte. Come dichiara Marianna Guarino, dirigente scolastico Savio Alfredo di Napoli:

“Io vi aspetto per suonare con voi la campanella”. 

Non poteva mancare il commento di una napoletana doc, Marisa Laurito:

“Siamo noi molto speciali, ci rimbocchiamo le maniche, siamo simpatici, siamo forti e siamo pronti a ricominciare. Siamo artisti, siamo Napoli”.

E quello del cantante Andrea Sannino che canta ‘Abbracciame’, la canzone che ha fatto da colonna sonora in questo periodo di lockdown. Il filmato si chiude con l’augurio di pronta ripresa fatto da Veronica Maya, Peppe Iodice, Alessandro Bolide, Alessandra Clemente, Diego Occhiuzzi, Patrizio Oliva, Franco Porzio, Massimiliano Rosolino, Giacomo Rizzo, Tommaso Paradiso e di tanta gente comune. Tutti uniti nel dire:

“We are Napoli”, Noi siamo Napoli.

 

 

Potrebbe anche interessarti