Libreria Guida, Saletta Rossa pronta ad aprire: “Non sarà il solito locale di Bellini”

libreria guida portalba

La Libreria Guida di Port’Alba ha dovuto dichiarare il fallimento. Dopo questa decisione, i locali sono stati lasciati in una situazione di degrado, ma attualmente una cooperativa sociale si sta occupando della pulizia e di svuotare le carte in eccesso come fatture e documenti. Inoltre, gli ultimi libri rimasti saranno donati in beneficenza.

Al suo posto ci sarà ‘La Saletta Rossa‘ un luogo di cultura aperto a tutti nel centro storico di Napoli. A comunicarlo è Francesca Mazzei, amministratore delegato della Saletta Rossa SRL: “Le sottoscritte Francesca Mazzei e Fabrizia Grassi, amministratori delegati della Saletta Rossa S.R.L., insieme alle nostre socie Serena Mazzei, Sara Mazzei e Enrica Grassi prendono le distanze da eventuali post che creano confusione“.

I locali dell’ex- libreria Guida di Port’Alba sono stati lasciati in una situazione di degrado e sporcizia come potete vedere dalle 3 prime foto che sto per pubblicare. Una cooperativa sociale (Ambiente Solidale) si sta occupando di pulire e svuotare le carte in eccesso come fatture, documenti contabili e amministrazione e di RACCOGLIERE I LIBRI PER EFFETTUARE DELLE DONAZIONI ALLA COOPERATIVA STESSA“.

Vi ricordiamo che la libreria Guida era la sede legale di ben più di 13 librerie e nel momento del fallimento tutto i documenti delle suddette sono stati portati nei locali di Port’Alba, che stiamo provvedendo a smaltire. I libri, come potete vedere dalle ultime foto che sto per pubblicare, scattate negli ultimi giorni, stanno per essere regalati non solo a persone comuni che si sono fermate a congratularsi con noi,ma soprattutto ad associazioni culturali e biblioteche“.

A chi sotto il post commenta temendo che si apra “il solito locale di Bellini” rispondiamo: LA SALETTA ROSSA diventerà un industria culturale nel centro storico di Napoli e speriamo che ci supporterete in questa meravigliosa avventura che abbiamo intrapreso per la cultura e per la nostra città. Invitiamo tutti a venire a vedere di persona“.

Potrebbe anche interessarti