Dramma della solitudine al Vomero, morto anziano: il corpo era lì da mesi

cadavere
Immagine di repertorio

Giallo nel quartiere Vomero. Nella centralissima via Cilea il cadavere di un 68 enne è stato trovato nella sua abitazione in un avanzato stato di decomposizione.

I vicini allertati dal cattivissimo odore proveniente dall’appartamento e, insospettiti dal fatto che non vedevano l’uomo da un bel po’ di tempo si sono rivolti alle forze dell’ordine.

Quello che i vigili del fuoco, entrati grazie ad un sottoscala, si sono ritrovati davanti agli occhi è stata una scena agghiacciante. Il cadavere dell’uomo giaceva morto chissà ormai da quanto tempo, si ipotizzano settimane addirittura mesi.

L’uomo che viveva da solo, secondo quanto raccontano i vicini, conduceva una vita in solitudine, non riceveva mai visite né di parenti né di amici.

La morte dell’anziano, secondo le prime ricostruzioni non sarebbe avvenuta in modo violento, lo lascia pensare anche il fatto che sulla porta di ingresso non compaiano segni di scasso.

Si pensa che il decesso dell’uomo sia avvenuto in modo naturale probabilmente in seguito ad un incidente casalingo. La salma è tuttora affidata al Comune che sta tentando di rintracciare i parenti.

Potrebbe anche interessarti