Coronavirus, la coppia di turisti cinesi dona 40mila dollari allo Spallanzani di Roma

Coronavirus ospedaleRoma – la coppia di turisti cinesi finanzia lo Spallanzani. Ricordate la coppia di turisti cinesi a Roma? Furono i primi casi di coronavirus in Italia e curati all’Ospedale Spallanzani di Roma.

Come riporta Skytg24, la coppia ha deciso di donare all’Istituto nazionale per le malattie infettive 40mila dollari per finanziare la ricerca sul Covid-19. “Un gesto di grande generosità che premia il nostro lavoro e rinverdisce in me quel sentimento di grande tenerezza che ho provato quando li abbiamo salutati”, il commento del direttore sanitario dell’ospedale, Francesco Vaia. “Una bellissima notizia che ci emoziona ancora”, ha poi aggiunto.

Anche l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, ha definito la donazione da parte dei due coniugi “un gesto di grande generosità e di riconoscenza”. “C’è un proverbio cinese che recita: ‘Chi torna da un viaggio non è mai la stessa persona che è partita‘.

Ecco il viaggio – ha dichiarato l’assessore – e la vicenda della coppia di Wuhan curata all’Istituto Spallanzani, che è un’eccellenza del nostro sistema sanitario regionale riconosciuta in tutto il mondo, e che sono stati il primo caso di positività in Italia, rimarrà impressa nella loro e nella nostra memoria”. D’Amato ha quindi voluto rivolgere loro “un ringraziamento e un invito a fare ritorno a Roma“.

All’epoca, i due cinesi affetti da coronavirus provenivano dalla provincia di Wuhan ed erano arrivati in Italia lo scorso 23 gennaio all’aeroporto di Milano Malpensa. Insieme a una comitiva, avevano prenotato con lo stesso tour operator un giro nelle diverse città del nostro Paese.

Potrebbe anche interessarti