Salerno, papà tenta di strangolare e accoltellare il figlio: bimbo di 7 anni ricoverato in Ospedale

strangolare figlio
immagine di repertorio

Una notizia scuote la città di Salerno e i suoi abitanti. Un papà avrebbe tentato di strangolare e accoltellare con delle forbici da giardino il proprio figlio che è ora ricoverato in Ospedale. Per fortuna le condizioni del piccolo non preoccupano i medici e non è in pericolo di vita.

Come riportato da diversi quotidiani che citano ‘Radio Alfa’, il bambino di 7 anni è stato trasportato al Pronto Soccorso dell’Ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno. Arrivato in codice rosso è stato sottoposto a un piccolo intervento chirurgico. Qui il personale sanitario ha riscontrato ferite di arma da taglio e segni sul collo compatibili con un tentativo di strangolamento. Il papà, un uomo salernitano, è stato per ora arrestato e dovrà rispondere alle domande della polizia. Sul posto anche la mamma del bambino, originaria di Battipaglia, che ha riportato anche lei delle ferite sulle braccia compatibili con un’arma da taglio. Secondo una prima ricostruzione degli agenti, la donna avrebbe provato ad opporsi alla violenza del marito che forse in preda a un raptus si è scagliato contro il figlioletto rimanendo anch’essa ferita nella colluttazione. Il papà avrebbe cercato di strangolare e accoltellare il proprio figlio.

La vicenda è avvenuta questa mattina in un’abitazione della frazione di Fuorni. Il piccolo al momento del ricovero è apparso anche malnutrito.

Potrebbe anche interessarti