Parte il divieto di sbarco per gli autoveicoli sulle isole di Ischia, Capri e Procida

Legato alla situazione post-Covid, arriva il decreto che regolamenta lo sbarco e le circolazioni dei veicoli sulle isole di Ischia, Capri e Procida.

Dal 27 giugno al 3 novembre, e dal 20 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, secondo il decreto firmato dal ministro per le infrastrutture ed i trasporti, sono vietati l’afflusso e circolazione di autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori di persone che non sono residenti nei comuni di Capri e Anacapri. Ma, c’è un eccezione: i veicoli con targa estera. Altresì, fino al 31 ottobre 2020, invece, è vietata l’affluso e la circolazione sull’isola di Ischia, nei comuni di Casamicciola Terme, Barano d’Ischia, Serrara Fontana. Ed ancora Forio, Ischia e Lacco Ameno. Esclusi dal divieto persone facenti parte della popolazione stabile dell’isola.

Il divieto è stato esteso anche agli autoveicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 26 t, anche vuoti, appartenenti a persone non residenti nel territorio della Regione Campania. Un analogo provvedimento è disposto per il comune di Procida.

Potrebbe anche interessarti