Sindaco di Bacoli ironico: “Salvini vuole insegnarci a gestire la pandemia, pensi alla Lombardia”

Parole dal forte sapore sarcastico quelle di Josi Gerardo Della Ragione, sindaco di Bacoli, contro la venuta di Salvini a Mondragone. Queste le parole: “Oggi un ex ministro dell’Interno è venuto a Mondragone per insegnarci come si gestisce la pandemia. Grazie. Ne avevamo davvero bisogno. Questo povero Sud, fatto di incapaci e corrotti, ha sempre tanto da imparare dalle lezioni del Nord. Per questo lo invito, quando tornerà ad onorarci della sua compagnia, a farsi accompagnare dal governatore di Regione Lombardia. Esempio di efficienza. Un modello all’avanguardia nel contrasto alla diffusione del Covid-19. Saremo lì ad ascoltarvi, ed a prendere appunti. Per capire tutto quello che, di certo, non si deve fare”.

L’ex Ministro dell’Interno si è recato nel comune casertano per prendere parte ad un comizio in seguito al nuovo scoppio della pandemia in quelle zone. Zone dalle quali è stato cacciato in malo modo, sintomo questo che il Sud non ha mai dimenticato tutto quello che ha detto di noi, offesi più e più volte dallo stesso.

Durante il comizio sono state dure e pesanti le parole rivolte al Leghista: “Sciacallo” una di queste. Data la situazione “infuocata”, il comizio è stato interrotto. Il nostro popolo e le nostre terre non hanno perso occasione per manifestare il loro, diciamo così, disappunto nei suoi confronti.

Lo stesso sindaco di Bacoli ha dimostrato con parole che lasciano poco all’immaginazione la sua contrarietà. L’ex ministro, probabilmente a caccia di consensi elettorali ha voluto sfruttare questa tragica circostanza per farsi pubblicità.

Potrebbe anche interessarti