Metro Linea 1, al via i lavori del tunnel Capodichino-Poggioreale: “Napoli fiore all’occhiello”

Partono i lavori per la realizzazione del collegamento Capodichino-Poggioreale, afferente alla Linea 1 della Metropolitana. Il sindaco De Magistris e l’Assessore Piscopo, stamani hanno effettuato un sopralluogo presso la Stazione di Capodichino.

Avviate, dunque, le attività preliminari per la costruzione del tunnel che prevedono, tra le altre, il posizionamento, ad una quota di 40 metri, di una “talpa”. Si tratta del TBM, ossia Tunnel Boring Machine, e darà il via alla realizzazione della galleria.

La macchina, del diametro di 7 metri, dal prossimo mese di luglio, inizierà a scavare la prima galleria verso Poggioreale. Avanzerà ad una velocità media di 10 metri al giorno per una larghezza di circa 1000 metri, scavando senza sosta h24.

Il funzionamento della talpa prevedrà l’impegno di circa 19 operai per turno (tre al giorno) per un totale di 80 unità lavorative, compresi quelli impegnati sul piazzale. Terminato il primo tratto, la macchina sarà ricondotta all’inizio del tracciato per l’esecuzione dello scavo della seconda galleria, di analoga lunghezza.

Per la prima galleria le attività di scavo dureranno circa 4 mesi, per l’intera opera ci vorranno poco meno di 18 mesi. Dopodichè il collegamento Capodichino – Poggioreale sarà in funzione. I lavori sono stati affidati al Consorzio Integra, selezionato dalla società Metropolitana di Napoli, a valle di una procedura di gara europea per un importo delle opere di circa 35 milioni di euro.

A breve inizieranno i lavori di scavo anche per la tratta Capodichino – Di Vittorio. Con l’esecuzione di queste gallerie sale al 90% la percentuale di opere realizzate dal Comune di Napoli, rispetto all’intero anello metropolitano. Le gallerie sono state progettate assicurando un servizio navetta in caso di ritardi, da parte dell’EAV, relativi alla realizzazione della tratta Piscinola – Di Vittorio.

“Con la realizzazione della galleria da Capodichino a Poggioreale siamo sempre più vicini ad un obiettivo: quello di collegare l’Aeroporto al centro città. Grazie agli Uffici del Comune, a Metropolitana di Napoli e a quanti sono concretamente impegnati in questo lavoro delicato” – dichiarano De Magistris e Piscopo.

“Entro il prossimo mese entrerà in funzione un altro gioiello della tecnologia. Ciò farà di Napoli un punto di riferimento internazionale nell’innovazione tecnologica. Un segnale importante anche per la ripartenza dei cantieri” – ha dichiarato Ennio Cascetta.

Potrebbe anche interessarti