Coronavirus, sempre più esteso il focolaio in Irpinia: i casi salgono a 12

focolaio irpinia coronavirusÈ sempre più preoccupante il focolaio di Covid scoppiato in Irpinia: sono saliti a dodici i casi di Coronavirus accertati nell’Avellinese.

Secondo quanto riporta Ottopagine, la maggior parte di questi sono legati al paziente di Santa Lucia di Serino, ricoverato in ospedale subito dopo aver effettuato il tampone. I familiari del 69enne infatti sono stati a loro volta sottoposti a tampone, risultando anche loro positivi. In tutto i positivi a Santa Lucia di Serino sono sei.

Il focolaio in Irpinia potrebbe essere stato generato da positivi al coronavirus che rientravano da paesi esteri. Tuttavia, queste ipotesi sono ancora al vaglio degli amministratori dei 5 comuni coinvolti: si tratta di Rotondi, San Michele di Serino, Santa Lucia di Serino, Serino e Moschiano. Sindaci e amministratori lavorano per ricostruire la catena dei contatti  e per spegnere quanto prima il focolaio.

Per di più, nell’Avellinese sono stati riscontrati altri due casi di covid. Anche loro fanno parte della comunità di Santa Lucia di Serino, ma non è chiaro se ci sia un legame con il 69enne ricoverato sabato scorso. Nel frattempo, il reparto covid dell’Ospedale Moscati di Avellino ha riaperto dopo aver dimesso l’ultimo paziente giusto un mese fa, e si prepara a fronteggiare eventuali nuovi cluster.

Potrebbe anche interessarti