Campania, approvata legge per favorire l’accesso in spiaggia di persone con disabilità: “Mai più barriere”

La Regione Campania ha approvato un provvedimento per favorire l’accesso alle spiagge di persone con disabilità. La notizia è stata annunciata tramite social.

Dal post si legge: “Il Consiglio Regionale della Campania ha approvato una legge a sostegno dell’accessibilità delle aree demaniali destinate alla balneazione delle persone con disabilità. Un enorme passo in avanti affinchè non ci siano mai più barriere sulle spiagge della Campania”.

Un importante traguardo che punterà a garantire serenità alle famiglie campane. Tutte, infatti, saranno messe nelle condizioni di poter trascorrere piacevoli giornate in spiaggia.

Del resto, in questi mesi, è proprio la gestione degli arenili che sta suscitando non poche polemiche da parte dei bagnanti. Le spiagge libere sono accessibili soltanto ai residenti, dunque chi abita nelle zone interne è costretto ad accedere a lidi privati, con prezzi talvolta esorbitanti.

Tuttavia, riguardo l’accesso alle spiagge di persone con disabilità, la Campania si era già distinta con l’iniziativa dell’Associazione Pro Handicap. Quest’ultima, in presenza del sindaco di Bacoli, ha inaugurato a Miseno, il primo stabilimento balneare dedicato a persone con disabilità gravi.

Stavolta, anche la Regione ha deciso di rivolgere la sua attenzione verso i diversamente abili. Il mare è un diritto di tutti per cui ognuno deve avere la possibilità di goderlo a pieno.

Potrebbe anche interessarti