Miseno, apre il lido per persone con disabilità: è tra i pochi stabilimenti in Italia

un-mare-per-tutti-bacoli
Foto fb Pro Handicap

Un’altra eccellenza arriva dalla nostra Regione. Questa mattina è stato inaugurato a Miseno il lido dell’Associazione Pro Handicap. Uno stabilimento dedicato a chi ha disabilità gravi ma non per questo deve rinunciare all’estate rimanendo a casa. Con lo slogan: “Il mare è per tutti” è iniziata così anche la stagione estiva delle persone diversamente abili.

Ad annunciarlo è il sindaco di Bacoli, Josi Della Ragione, in un post sul suo profilo Facebook:

Questa mattina abbiamo inaugurato il lido della Pro Handicap, in spiaggia a Miseno: per garantire il diritto al mare alle persone con disabilità grave. A partire dai bambini, dagli anziani. È un orgoglio per la nostra città, un’eccellenza regionale e nazionale. Tra i pochi stabilimenti simili presenti in Italia. Neanche il Covid-19 ha fermato la passione dei volontari. Un’impresa resa possibile grazie alla sinergia tra le istituzioni: associazioni, famiglie, Comuni, Regione, Eav, forze dell’ordine. Ringrazio il presidente Salvatore Iodice e tutti coloro che rendono possibile questa meraviglia. Saremo sempre al vostro fianco. Il mare è di tutti, la spiaggia è di tutti. Un passo alla volta”. 

L’inaugurazione del lido per persone con disabilità, sito in località Misano-Bacoli nell’arenile antistante la scuola elementare, ha visto anche la celebrazione della Santa Messa alle ore 10. Lo stabilimento prevede un soggiorno marino per disabili con alto deficit motorio e si rivolge anche alle famiglie. Nel rispetto delle misure anti-contagio per il covid la prenotazione è obbligatoria.

Un lido che potrà contare su delle docce regalate dall’Eav come postato su Facebook dal presidente Umberto de Gregorio:

“L’Associazione Pro Handicap svolge dal 1996 i1 progetto” Mare per Tutti” presso 1’arenile di Miseno a Bacoli. Si tratta di una colonia marina completamente attrezzata e priva di ogni sorta di barriera architettonica per la totale fruibilità del mare da parte di utenti con disabilità motoria. Un percorso di pedane accessibili conduce fino a pochi metri dalla battigia e raggiunge ciascuna postazione, al fine di consentire a tutti un agevole spostamento lungo tutto lo stabilimento balneare e, grazie all’aiuto dei volontari, permette di entrare in acqua in totale sicurezza.

L’Eav è stata lieta di dare il proprio contributo realizzando una nuova cabina adibita alla doccia dei fruitori della colonia. Il manufatto, dotato degli ausili necessari per facilitarne l’uso da parte di persone con alto deficit motorio, va ad ampliare le dotazioni esistenti. Le risorse finanziarie sono state reperite tra quelle ricevute da terzi per attività di sostegno sociale e beneficenza”. 

La Campania è attenta a persone con disabilità, la Regione ha infatti previsto un bonus di 600 euro per sostenere chi in questo periodo di difficoltà ne ha più bisogno.

Potrebbe anche interessarti