Bacoli, riaperta la Necropoli del Fusaro: recuperato, dopo anni di degrado, un luogo ricco di fascino e storia

Riaperta la Necropoli del Fusaro, una delle perle del territorio di Bacoli. A renderlo noto è il sindaco, Josi Gerardo Della Ragione.

Quest’ultimo ha annunciato: “Alle 19:00 riapriremo la Necropoli del Fusaro. Dopo averla recuperata, dopo anni di degrado. Lo faremo, inaugurando una mostra espositiva. Proprio nel colombario, in uno scenario suggestivo.”

“È una gemma nascosta della nostra città, posta in un luogo strategico. Lungo il percorso turistico e culturale, nel sottosuolo, che deve collegare la Casina Vanvitelliana con le Terme di Baia. A metà strada tra la parte borbonica e quella romana.”

Finalmente, dopo un periodo di stallo, sarà nuovamente possibile visitare questo luogo ricco di fascino e di storia.

“Bacoli è ricca di tesori, ovunque. Vogliamo riaprirli tutti, valorizzarli tutti, in un unico insieme” – ha continuato il primo cittadino.

“Ringrazio i volontari che ci stanno dando un aiuto incredibile. Un grazie all’artista Antonio Fontanella per l’installazione dal titolo ‘Sguardi di vita: la Necropoli del Fusaro ed il tempo nel mondo antico’. Insieme ce la faremo. Un passo alla volta” – ha concluso.

Tanti sono gli eventi e le nuove iniziative che stanno interessando Bacoli nelle ultime settimane. Domani andrà in scena il Balletto del Teatro San Carlo al Castello di Baia, per fare un esempio. Di recente, inoltre, è stata attivata la prima corsa del metrò del mare, che, dal porto di Baia, si dirige verso Amalfi, Sorrento e Positano.

Potrebbe anche interessarti